SEI IN > VIVERE ASTI > CRONACA
articolo

Denunciati due imprenditori per bancarotta fraudolenta, sequestri per 780 mila euro

2' di lettura
16

I finanzieri del Comando Provinciale di Asti hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro preventivo di un complesso aziendale stimato del valore di 780.000 euro

All’esito di accertamenti svolti da militari della Guardia di Finanza in forza alla Sezione di Polizia Giudiziaria presso la Procura di Asti, è stata ipotizzata la bancarotta fraudolenta per distrazione come posta in essere dall’amministratore di una società astigiana del settore automotive, in liquidazione giudiziale dalla scorsa primavera. Durante il periodo di dichiarata decozione, la stessa società tuttavia risulta aver affittato il ramo d’azienda ad un canone (peraltro non apparso coerente con il valore effettivo e solo in parte pagato), a società formalmente terza. Tale nuova società - amministrata da un altro soggetto, anch’egli indagato a titolo di concorso, che risulterebbe abitualmente dedito a ricoprire la carica di amministratore/liquidatore di società - sarebbe risultata dalle indagini riconducibile alla proprietà della fallita e costituita al solo fine di sottrarre il patrimonio al soddisfacimento del ceto creditorio.

Le indagini hanno messo in luce da un lato la sostanziale inottemperanza del decreto con il quale il Tribunale di Asti dichiarava l’apertura della liquidazione giudiziale ed autorizzava il recesso del curatore dal suddetto contratto di affitto e ad avviare le conseguenti azioni di reintegro nel possesso dei beni aziendali e dall’altro la disponibilità, da parte degli indagati, a far data dal 01.11.2023, attraverso la newco di recente costituzione, di un nuovo sito industriale, sempre ubicato in provincia di Asti, di proprietà di altra società - formalmente estranea ai fatti.

Il GIP del Tribunale di Asti ha disposto il sequestro preventivo del ramo d’azienda e dell’immobile in cui veniva esercitata l'attività e la nomina di un amministratore giudiziario nella persona del curatore fallimentare.



Questo è un articolo pubblicato il 17-11-2023 alle 19:13 sul giornale del 18 novembre 2023 - 16 letture






qrcode