SEI IN > VIVERE ASTI > CRONACA
articolo

Controlli della guardia di finanza, scoperti 18 lavoratori irregolari

1' di lettura
20

I finanzieri del Comando Provinciale di Asti, in collaborazione con i funzionari dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Asti-Alessandria, nel corso di un’attività di intensificazione del controllo economico del territorio a contrasto del lavoro sommerso hanno individuato 9 lavoratori impiegati in nero nei vigneti

Ai datori di lavoro verbalizzati sarà comminata la prevista sanzione amministrativa, che per ciascun lavoratore va da un minimo di 1.800 ad un massimo di 10.800 euro. Questo è il bilancio di 7 interventi effettuati dalle Fiamme Gialle della Tenenza di Canelli eseguiti nei confronti di altrettante aziende agricole della circoscrizione e che hanno consentito di rilevare la presenza di 9 lavoratori impiegati in nero e 7 lavoratori irregolarmente assunti, su complessivi 37 dipendenti controllati.

Nei confronti di 4 imprese agricole controllate, poiché al momento del primo accesso ispettivo è stata accertata la presenza di personale irregolare in misura superiore al 10% della forza lavoro presente sul posto, è stata avviata a cura dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Asti la procedura amministrativa di sospensione dell’attività imprenditoriale prevista della legge. Altri due lavoratori in nero sono stati individuati in due bar di Asti. Anche qui per una impresa è stata avviata la procedura amministrativa di sospensione dell’attività per utilizzo di manodopera in nero superiore al 10% della forza lavoro.



Questo è un articolo pubblicato il 06-10-2023 alle 16:25 sul giornale del 07 ottobre 2023 - 20 letture






qrcode