SEI IN > VIVERE ASTI > CRONACA
articolo

Frode con i contributi Covid, Gdf sequestra 140 mila euro

1' di lettura
66

I fnanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Asti, su disposizione del locale Tribunale, hanno eseguito nei giorni scorsi un sequestro preventivo anche per equivalente per 140 mila euro

Le Fiamme Gialle del Gruppo di Asti hanno sottoposto al vincolo giudiziario il denaro presente su conti bancari e beni mobili e immobili nella disponibilità di 9 persone residenti in Asti ritenute responsabili dell’indebita percezione di contributi ”Covid 19” a beneficio di piccole e medie imprese. Le indagini della Guardia di Finanza, coordinate dalla Procura della Repubblica di Asti, traggono origine da un’articolata attività investigativa riguardante false dichiarazioni dei redditi. Tali dichiarazioni fiscali sono risultate utilizzate per ottenere indebitamente erogazioni statali di vario genere, tra cui finanziamenti garantiti per le piccole e medie imprese ex. art. 17 lett. m) del D.L. 08/04/2020. La norma in questione consente la copertura al 100 % del Fondo, sia in garanzia diretta sia in riassicurazione, dei finanziamenti in favore delle P.M.I. esercenti attività d’impresa, arti e professioni, danneggiate dall’emergenza Covid-19.



Questo è un articolo pubblicato il 14-03-2023 alle 17:56 sul giornale del 15 marzo 2023 - 66 letture






qrcode