...

"Che l'Italia sia un angolo del nostro pianeta particolarmente bello è cosa nota, ma è guardando le foto che i nostri lettori ci inviano che ci si rende conto di quanto questo sia vero". E' con questa frase che ogni sabato introduciamo la rubrica fotografica 'Uno sguardo sull'Italia', che raccoglie le foto più belle della settimana da parte dei nostri lettori.










...

Prosegue in Aula l’esame della norma sulla sicurezza nella pratica degli sport montani e dell’eliski: si tratta del Testo unificato delle Pdl 66 e 72. Il Consiglio regionale è convocato dal presidente Stefano Allasia martedì 30 novembre, dalle ore 10 alle 19.












...

Una seduta aperta alla presenza del sottosegretario del Ministero dell’Interno, dei Questori delle province piemontesi, dei Garanti regionali dei detenuti e per l’Infanzia e l’adolescenza, dei principali rappresentanti delle’associazionismo e dei sindacati, per celebrare la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne.





...

Proroga fino al 31 dicembre 2022 dei contratti a tempo determinato stipulati con infermieri, operatori socio-sanitari, amministrativi e tecnici sanitari per l’emergenza Covid-19, unitamente all’attivazione di un percorso formativo per consentire ai medici abilitati in Medicina e Chirurgia ma privi di specializzazione di svolgere l’attività nei pronto soccorso e l’erogazione di incentivi economici per le prestazioni aggiuntive dei medici già operanti in Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza, sono le misure approvate dalla Giunta regionale per i servizi di emergenza della sanità piemontese.




...

'TRANNE ACQUAROLI SIAMO TUTTI SU STESSA LINEA CONDIVISA' (DIRE) Torino, 19 nov. - Se qualcuno dovrà fermarsi per l'introduzione di nuove restrizioni, le regioni chiedono che non siano i vaccinati: "Chi ha fatto la sua parte non potrà essere fermato da eventuali restrizioni", altrimenti si "perderebbe la fiducia nella campagna vaccinale".







...

Fino al 7 dicembre le persone escluse dagli ammortizzatori sociali o che hanno subito una riduzione della retribuzione a causa della sospensione o della cessazione della prestazione lavorativa nel periodo continuativo da marzo 2020 a maggio 2020 possono richiedere alla Regione Piemonte un contributo una tantum di 600 euro.