Start Cup Piemonte Valle d’Aosta 2021: aperte le candidature per la nuova edizione

2' di lettura 08/06/2021 - Sono aperte le candidature per la nuova edizione della Start Cup Piemonte Valle d’Aosta, la competizione promossa nell’ambito del PNI - Premio Nazionale per l’Innovazione e dedicata a progetti, idee e aziende che vogliono trovare spazio nel mondo dell’imprenditoria.

(Start Cup Piemonte Valle d’Aosta https://startcup.i3p.it/)

L’iniziativa, ideata dagli incubatori I3P, Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, 2i3T Incubatore di Imprese dell’Università degli Studi di Torino, Enne3 Incubatore di Impresa del Polo di Innovazione di Novara, punta a favorire la nascita di startup innovative in settori cruciali come Life Sciences, ICT, Cleantech & Energy, Industrial, Turismo e Industria Culturale e Creativa.

È possibile candidarsi alla prima fase, il Concorso delle Idee, entro il 5 luglio, mentre per la Business Plan Competition c’è tempo fino al 1° settembre.

Grazie alla dotazione messa a disposizione dagli enti promotori e dai sostenitori dell’edizione 2021, e al supporto della Regione Piemonte attraverso il Fondo sociale Europeo, il montepremi complessivo è di oltre 50.000 euro, erogato in denaro e servizi.

Si può partecipare ad una sola o ad entrambe le fasi, gratuitamente, presentando un’idea di impresa oppure un progetto imprenditoriale che siano frutto del lavoro di un singolo o di un gruppo di individui e finalizzati alla nascita di una startup innovativa.

La competizione nel corso degli anni ha coinvolto oltre 6.600 aspiranti imprenditori, che hanno presentato un totale di oltre 3.300 idee d’impresa e 1.600 business plan. Il montepremi complessivo di oltre 1,2 milione di euro ha sostenuto la nascita di oltre 150 imprese, che oggi occupano almeno 1.300 addetti.

"La Regione crede fermamente nel valore delle startup innovative - commenta Elena Chiorino, assessore regionale all'Istruzione, Lavoro, Formazione professionale e Diritto allo Studio Universitario - soprattutto in un momento particolare come quello che stiamo vivendo: il tessuto imprenditoriale innovativo che nasce nell’ambito degli incubatori universitari è quanto mai frutto di giovani talenti che meritano di essere sostenuti e spronati. Uno stimolo importante per tutti noi e per un territorio che storicamente ha sempre investito nel capitale umano e nella capacità imprenditoriale di attivarsi su nuove imprese e mercati".

"Iniziative come questa - aggiunge l’assessore regionale al Bilancio, Finanze e Sviluppo delle attività produttive, Andrea Tronzano - con la diffusione della cultura dell’innovazione e dello sviluppo locale e l’obiettivo di favorire e sostenere la nascita di startup innovative e ad alto contenuto di conoscenza servono per promuovere lo sviluppo economico del territorio piemontese. Grazie anche alla sinergia con gli incubatori universitari regionali I3P del Politecnico di Torino, 2i3T dell'Università di Torino, Enne3 dell'Università del Piemonte Orientale e Pépinière di Aosta, possiamo dire che da azioni di questo tipo passa veramente il nostro futuro".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-06-2021 alle 15:47 sul giornale del 09 giugno 2021 - 111 letture

In questo articolo si parla di attualità, piemonte, Regione Piemonte, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6m5





logoEV